Immerso nel Buio…

Sconsacrazione
 
Benedetta è la strada che porta alla sua…
Consacrata è l’ora in cui berrò vino… alla sua…
Esacrata è la mia preghiera… solo alla sua!

Solitamente non và di ritrovarsi in un vicolo buio, da soli, accompagnati dal fragore
di battiti insopprimibili, dall’ardore d’una notte gelida, dall’amore che ognuno ripone

su se stesso per celare quell’egoistica passione, tanto utile, quanto distruttiva; tuttavia
darei tutto per poter provare un tal senso, vuoto come il nulla, buio come l’abisso, e
sprofondare nella sua agghiacciante morsa, dimora del peccato, malizioso e infimo,
com’anche unico ed onirico..
Vago spesso fra le sconfinate praterie mentali ascoltando le lievi melodie di parole
altrui; suoni impercettibili, capaci di mutare in deleterie radici, facendomi gustare
il brivido di una lunga e affilata lama, contorcendo ogni mio arto in uno schizzo di
sangue e quant’altro..
 
Il riflesso d’un insulso essere appare nello specchio liquido, e la gravosità d’una goccia
scuote la quiete immacolata del silenzio, corrompendo l’immagine… mutandola in
un’accozzaglia di pezzi confusi, screpolati, irricostituibili. Il suono del liquido in movimento
tuona dissestando ogni certezza, e barcollo, nel buio, asciugando le mie lacrime..
Nel lido del lago annego le mie speranze, coartando i sentimenti in un limbo alternato, fra
il bene e il male, fra il male ed il nulla…
Nella sazietà dell’esistenza mi spingo nel balatro immenso, altore dell’essere che, nella sua
scempiaggine disincanta se stesso, ponendosi al di sopra d’ogni cosa, e facendo
dell’egoismo il suo unico compare..

                                                                     [ … ]

 
Plasma incandescente fuoriesce ora dal mio sguardo, mentre l’incanto d’una notte passata
scompare nel nulla dei sentimenti, futili misure, a volte ritenute drastiche, altre abituali..
Ogni preclarità svanisce in bolle d’aria scura, e l’affanno del corpo ricicla l’anima, usurpata
da viscidi vermi che forse sanno davvero ricavare il meglio da noi; il nostro lato nero pece,
puro nel suo esistere, quanto impuro nel suo mentire..
Cascate vermiglio colano fra i miei arti devitalizzati, e lento il corpo si china all’indietro, finchè…
 
                                                              …L’infinito…
 
Mare scuro innanzi. Lucciole folgoranti si figurano. Il ticchettio del tempo batte sul mondo,
tonante e inarrestabile.. Gli arti distesi, la bocca aperta, gli occhi bianchi… morti.
Un’onda incontrastabile di sensazioni insalubri tranciano la mente, che esplode in ere di
pianti e lamenti, rinchiusa nella buia spirale del tempo passato e fututro, mentre il presente
fà strage d’ogni essere che possa venir definito vivente, o morto, a secondo dei punti di vista..
 
Ed a quel punto ci si ritrova li, a sfidarsi, faccia a faccia con il termine di tutto. Non una parola
è pronunciabile… non un movimento è concesso…
Batte l’ultimo rintocco e scoppia il temporale.. Flussi d’aria s’insinuano vorticosi nel corpo,
schiacciando ogni euforia, e facendo prosperare l’aridità in ogni angolo.
 
Il sole scende, la luna sorge, e l’inferno si prostra ai miei piedi con affilate fauci pronto a
seppellire ogni briciolo d’umanità rimasta in me..
 
Sensazione frustrante, quant’anche appagante..
Umiliazione spregevole, com’anche piacevole..
Un sussulto, e segnata è la sconsacrazione…
 
 
                                                                                 [ Ed attendo… attendo d’essere avvolto
                                                                                   dalle tiepidi ali dell’angelo funerario,
                                                                                   e risiedere nel suo involucro…
                                                                                   Per l’eternità! ]
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Immerso nel Buio…

  1. ♬_d尺乇ムᄊ乇尺_ᄊu丂ic_ ♬ ha detto:

    Ok, già sai come la penso,quindi ti dico solo " senza parole".:) Un grande…!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...